Dal Vangelo di Tommaso:

Gesù disse ai suoi discepoli: Paragonatemi a qualcuno e ditemi come sono.
Simon Pietro gli disse: Sei come un onesto messaggero.
Matteo gli disse: Sei come un filosofo sapiente.
Tommaso gli disse: Maestro, la mia bocca è totalmente incapace di esprimere a cosa somigli.
Gesù disse: Non sono il tuo maestro. Hai bevuto, e ti sei ubriacato dell’acqua viva che ti ho offerto.
E lo prese con sé, e gli disse tre cose. Quando Tommaso tornò dai suoi amici questi gli chiesero: Cosa ti ha detto Gesù?

Tommaso disse loro: Se vi dicessi una sola delle cose che mi ha detto voi raccogliereste delle pietre e mi lapidereste, e del fuoco verrebbe fuori dalle rocce e vi divorerebbe.

 

Ecco quali erano le tre cose (da La Scomparsa dell’Universo – Gary Renard)

(1) Tu sogni di un deserto, dove i miraggi sono i tuoi signori e tormentatori, eppure queste immagini provengono da te.

(2) Il Padre non ha creato il deserto, e la tua casa è ancora presso di Lui.

(3) Per ritornare, perdona il tuo fratello, perché soltanto allora tu perdoni te stesso.

 

Leggi anche: A caccia di Miracoli

 

Ti è piaciuto questo post? Lascia un commento qui in basso e dimmi cosa ne pensi.

Se ti è piaciuto aiutami a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social 🙂