Tarot Manifesting - Crea (davvero) la realtà che vuoi

«Dobbiamo camminare coscientemente solo un po’ verso il nostro obiettivo, e poi saltare nel buio per il nostro successo.»

Henry David Thoreau

Conosci il MANIFESTING?
Per manifesting si intende il processo di indurre la manifestazione di una realtà desiderata. Il realizzare un sogno, un desiderio (l’acquisto di una casa, un’auto nuova, l’incontro con un uomo, un lavoro migliore), con strumenti diversi da quelli che siamo abituati a utilizzare, cioè l’azione materiale, la forza di volontà, la lotta contro gli ostacoli, la determinazione e la perseveranza.
Il manifesting è un po’ magia, dirà qualcuno. Sì, lo è, il suo dominio è tangente a quello della magia, della magia vera, quella degli occultisti. E infatti queste concezioni fino a tempi assai recenti erano appannaggio esclusivo delle scuole esoteriche.

Come avviene concretamente il manifesting? Come si lavora per indurre la manifestazione?

Pur tra le tante varianti, la base è sempre la stessa: si usa creativamente il pensiero per costruire una immagine della realtà desiderata (del sogno realizzato), e ci si immerge in quella immagine con frequenza per un certo periodo di tempo.
Davvero basta così poco per generare la propria realtà? Davvero una cosa del genere funziona?
Sì, funziona, e dobbiamo prenderne atto. Ma di solito funziona per pochi.

Perchè?

Il nostro inconscio ha la capacità di plasmare (come in effetti incessantemente fa e non può non fare) la densa realtà materiale per generare le giuste condizioni per il manifestarsi dei nostri desideri, se correttamente formulati.

Perchè solo in pochi ci riescono?

Il limite è che la capacità di manifestare non è del pensiero cosciente ma dell’inconscio. E’ l’inconscio a essere psicoide, non la coscienza. E non possiamo parlare all’inconscio col linguaggio dell’Io cosciente, perchè non può capirci o ci fraintende. L’inconscio ha un linguaggio tutto suo, che segue regole completamente differenti dalla comune verbale comunicazione umana.

«Poichè psiche e materia sono contenute in un solo e medesimo mondo, e inoltre sono in costante e reciproco contatto, e infine poggiano entrambe su fattori trascendentali irrappresentabili, esiste non solo la possibilità ma addirittura una certa probabilità che materia e psiche siano due aspetti diversi di una stessa cosa. I fenomeni di sincronicità, mi sembra, ci orientano in questa direzione, in quanto il non psichico può manifestarsi come psichico, e viceversa, senza nesso causale…»

Carl Gustav Jung

E' qui che le tante "tecniche di manifesting" mostrano tutta la loro fallacia.

Il linguaggio che utilizzano rimane quello dell’Io. E’ come andare in un paese straniero senza conoscerne la lingua e cercare di articolare una frase di senso compiuto per esprimere un proprio desiderio alla gente del luogo con un piccolo dizionario in mano, e col medesimo patetico risultato: “noio volevàn savuar l’indiriss…”

Un’alternativa a questo affannoso arrampicarsi sugli specchi deve prevedere l’utilizzo di un linguaggio che sia già il linguaggio dell’inconscio. Che lingua parla l’inconscio? Una lingua nella quale l’immagine ha una posizione preminente, una lingua fiorita, altamente simbolica e sintetica, priva di “se”, “ma” e contorsioni analitiche e razionali. L’inconscio è uno stato in costante sospensione senza tempo nel quale “entra” ciò che è essenziale, potente, immediato, fortemente simbolico.

I TAROCCHI PARLANO LA LINGUA DELL'INCONSCIO


«I Tarocchi rappresentano raffigurazioni simboliche di idee universali, dietro le quali si celano tutti gli assoluti della mente umana, ed è in questo senso che essi contengono la dottrina segreta, che è la realizzazione di pochi delle verità incise nella coscienza di tutti.»

Arthur E. Waite
Occultista, Creatore dei Tarocchi Rider-Waite

La tradizione divinatoria ci ha abituati a concepire l’uso dei Tarocchi per veicolare fino a noi informazioni attinte dalla sapienza universale, o akasha, o unica mente, o in qualunque modo vogliate chiamarla.

Ma questa direzione (dall’Universale verso Noi) non è un senso unico. E’ possibile allo stesso modo utilizzare i Tarocchi per portare informazioni dalla nostra mente individuale alla mente universale, cioè al luogo in cui dimora l’energia creatrice e manifestante.

Fare manifesting con i Tarocchi è come ritornare alla propria terra di origine, Inconscio, da madrelingua, dopo una lungo viaggio nelle terre di Coscienza.

Noi parliamo la sua lingua. Noi parliamo e l’Inconscio ci capisce, immediatamente, e ci accoglie. Accoglie il nostro messaggio, la nostra richiesta, e – se il manifesting è ben costruito – si impegna per realizzarla.

Ti insegnerò a utilizzare in piena autonomia i Tarocchi per manifestare la realtà che desideri

  • Costruire l'Altare della Manifestazione
  • Creare la tua Stesa della Manifestazione
  • Conoscere il significato per il Manifesting dei 78 Arcani
  • Coltivare giorno dopo giorno la tua Manifestazione
  • I 2 metodi del Tarot Manifesting

Come è organizzato il corso?

Il corso, interamente a distanza, è articolato in 3 incontri Skype della durata di circa 2 ore ciascuno.

Nei primi 2 incontri ti insegnerò a leggere e interpretare ciascuno dei 78 Arcani dei Tarocchi in chiave di MANIFESTAZIONE.

Nel terzo incontro ti insegnerò a individuare i giusti Arcani in funzione della Realtà che desideri manifestare, a creare l'Altare della Manifestazione e a strutturare la Stesa della Manifestazione.

Ti spiegherò anche come accostarti giornalmente al tuo Altare per favorire la Manifestazione.

Devo conoscere già i Tarocchi per fare il corso?

Assolutamente NO.

Il corso è adatto sia a neofiti totali che a chi già conosce e usa i Tarocchi.

  • Se sei un neofita apprenderai il significato generale degli Arcani, e il significato specifico rispetto al Tarot Manifesting.
  • Se sei più esperto, imparerai come scegliere gli Arcani per fare Manifesting e come utilizzarli a questo scopo.

L'unico requisito richiesto è un mazzo di Tarocchi. Appena avrai formalizzato la tua partecipazione al corso ti indicherò quali mazzi vanno bene.

Devo acquistare libri o manuali?

NO. Al termine della formazione avrai tutta la conoscenza che ti occorre per consultare correttamente i Tarocchi su ogni tua richiesta di consigli (o una richiesta di tuoi amici).

Ti fornirò una dispensa, e non sarà necessario acquistare libri.

Perchè dovrei fare questo corso proprio con te?

In primo luogo, perchè la stragrande maggioranza dei corsi all'uso dei Tarocchi durano un tempo interminabile e ti richiedono la memorizzazione di decine di "significati delle carte". Questo approccio invece è completamente superato seguendo il mio metodo, che consente una comprensione immediata e intuitiva del significato di ciascun Arcano.

In secondo luogo, perchè ho una conoscenza profonda dei Tarocchi maturata in lunghi anni di studio e pratica. Ho anche organizzato, insieme a Anna Ornella Libutti, un corso completo sui Tarocchi (se ti interessa clicca QUI) che ha riscosso grande apprezzamento e trasformato in 3 soli week end principianti assoluti in praticanti esemplari.

Infine... perchè questo è l'UNICO corso in Italia che insegna specificamente come utilizzare i Tarocchi per il MANIFESTING.

ISCRIVITI SUBITO!

La quota di partecipazione al corso è di € 360.
Ancora per un breve periodo, la quota è in promozione a € 240.
Se paghi il corso per intero anticipatamente, risparmi il 10% e la quota scende a € 216.


SÌ, voglio iscrivermi al corso TAROT MANIFESTING versando per intero la quota ridotta di € 216 anzichè € 360

OPPURE


SÌ, voglio iscrivermi al corso TAROT MANIFESTING versando la quota della prima lezione di € 80 anzichè € 120

I docenti:

Fabio Procopio

Floriterapeuta del profondo, Spiritual Past Life Therapist, Feng Shui Consultant, EFT e Optimal EFT™ Practitioner, cultore di Macrobiotica. La comprensione profonda dei Tarocchi mi è stata favorita dall'aver percorso fin da giovanissimo le vie della conoscenza occulta con i suoi simboli e il suo linguaggio esoterico. L'incontro con i Tarocchi ha avviato negli anni un percorso di ricerca interiore straordinariamente fertile che mi ha spinto a integrarli in altre discipline spirituali.

Anna Ornella Libutti

Orientatrice nella comprensione e nell’integrazione dei processi biografici attraverso le Costellazioni Sistemico-Sciamaniche, l’Astrologia Evolutiva e la Tarosofia. I Tarocchi sono uno dei più grandi doni ricevuti nella mia vita. Essi hanno permesso scioglimenti e processi veramente importanti. Presto sono divenuti quel meraviglioso ponte immaginale che mi consente, in modo incisivo e luminoso, di offrire supporto ed aiuto in direzione della crescita e dell’autonomia dell’altro.

Hai domande sul corso Tarot Manifesting? Scrivimi subito!


Consigli dall'Anima - I Tarocchi per trovare risoluzione

I Tarocchi rappresentano raffigurazioni simboliche di idee universali, dietro le quali si celano tutti gli assoluti della mente umana, ed è in questo senso che essi contengono la dottrina segreta, che è la realizzazione di pochi delle verità incise nella coscienza di tutti.

Arthur E. Waite
Occultista

Chi ha detto che i Tarocchi sono difficili?
La Sapienza dei Tarocchi, espressa in simboli e allegorie, è alla portata di tutti, se ci si accosta agli Arcani nel modo giusto.

E... chi ha detto che i Tarocchi servono solo per divinare?

Oltre l'orizzonte della cartomanzia, si dischiudono infinite possibilità di dialogo con i 78 Arcani. Una delle più suggestive e utili è la possibilità di CHIEDERE CONSIGLIO ai Tarocchi, di interrogarli perchè ci illuminino su una situazione nella quale ci sentiamo persi o smarriti.
Che sia un problema di coppia o familiare, un nostro dolore interiore o un problema sul lavoro, o con i nostri figli o sulla nostra strada nella vita, che sia un problema piccolo o grande i 78 Arcani sono qui. Pronti a darci un suggerimento saggio e amorevole, che arriva dritto dai Mondi Spirituali.
In questo incontro, intenso e profondo, Fabio Procopio ti svelerà (anche se non hai mai preso in mano un mazzo di Tarocchi) come utilizzare gli Arcani in completa autonomia per decidere la migliore linea d'azione, per risolvere un conflitto, per sciogliere un nodo che ti tiene legato, per ritrovare forza e fiducia anche quando ti senti avvolto nella nebbia.

Ti insegnerò a interrogare i Tarocchi in piena autonomia per:

  • Sciogliere un nodo che ti tiene legato
  • Ritrovare forza e fiducia anche quando ti senti avvolto nella nebbia
  • Risolvere un conflitto
  • Decidere la migliore linea d'azione
  • Chiedere consiglio in OGNI situazione della tua vita

Come è organizzato il corso?

Il corso, interamente a distanza, è articolato in 3 incontri Skype della durata di circa 2 ore ciascuno.

Nei primi 2 incontri ti insegnerò a leggere e interpretare ciascuno dei 78 Arcani dei Tarocchi in chiave di CONSIGLIO.

Nel terzo incontro ti insegnerò a porre la domanda ai Tarocchi, a strutturare il responso (la "stesa") e a interpretarlo nel modo migliore.

Ci eserciteremo insieme su vere domande su temi che ti stanno a cuore.

Devo conoscere già i Tarocchi per fare il corso?

Assolutamente NO.

Il corso è adatto sia a neofiti totali che a chi già conosce e usa i Tarocchi.

  • Se sei un neofita apprenderai il significato generale degli Arcani, e il significato specifico rispetto alle domande di consiglio.
  • Se sei più esperto, imparerai come interpretare gli Arcani in un responso di consiglio e come utilizzarli a questo scopo.

L'unico requisito richiesto è un mazzo di Tarocchi. Appena avrai formalizzato la tua partecipazione al corso ti indicherò quali mazzi vanno bene.

Devo acquistare libri o manuali?

NO. Al termine della formazione avrai tutta la conoscenza che ti occorre per consultare correttamente i Tarocchi su ogni tua richiesta di consigli (o una richiesta di tuoi amici).

Ti fornirò una dispensa, e non sarà necessario acquistare libri.

Perchè dovrei fare questo corso proprio con te?

In primo luogo, perchè la stragrande maggioranza dei corsi all'uso dei Tarocchi durano un tempo interminabile e ti richiedono la memorizzazione di decine di "significati delle carte". Questo approccio invece è completamente superato seguendo il mio metodo, che consente una comprensione immediata e intuitiva del significato di ciascun Arcano.

In secondo luogo, perchè ho una conoscenza profonda dei Tarocchi maturata in lunghi anni di studio e pratica. Ho anche organizzato, insieme a Anna Ornella Libutti, un corso completo sui Tarocchi (se ti interessa clicca QUI) che ha riscosso grande apprezzamento e trasformato in 3 soli week end principianti assoluti in praticanti esemplari.

Infine... perchè questo è l'UNICO corso in Italia che insegna specificamente come interpellare i Tarocchi per CHIEDERE CONSIGLIO.

ISCRIVITI SUBITO!

La quota di partecipazione al corso è di € 360.
Ancora per un breve periodo, la quota è in promozione a € 240.
Se paghi il corso per intero anticipatamente, risparmi il 10% e la quota scende a € 216.


SÌ, voglio iscrivermi al corso CONSIGLI DALL'ANIMA versando per intero la quota ridotta di € 216 anzichè € 360

OPPURE


SÌ, voglio iscrivermi al corso CONSIGLI DALL'ANIMA versando la quota della prima lezione di € 80 anzichè € 120

I docenti:

Fabio Procopio

Floriterapeuta del profondo, Spiritual Past Life Therapist, Feng Shui Consultant, EFT e Optimal EFT™ Practitioner, cultore di Macrobiotica. La comprensione profonda dei Tarocchi mi è stata favorita dall'aver percorso fin da giovanissimo le vie della conoscenza occulta con i suoi simboli e il suo linguaggio esoterico. L'incontro con i Tarocchi ha avviato negli anni un percorso di ricerca interiore straordinariamente fertile che mi ha spinto a integrarli in altre discipline spirituali.

Anna Ornella Libutti

Orientatrice nella comprensione e nell’integrazione dei processi biografici attraverso le Costellazioni Sistemico-Sciamaniche, l’Astrologia Evolutiva e la Tarosofia. I Tarocchi sono uno dei più grandi doni ricevuti nella mia vita. Essi hanno permesso scioglimenti e processi veramente importanti. Presto sono divenuti quel meraviglioso ponte immaginale che mi consente, in modo incisivo e luminoso, di offrire supporto ed aiuto in direzione della crescita e dell’autonomia dell’altro.

Hai domande sul corso Consigli dall'Anima? Scrivimi subito!


corso tarocchi

Tarocchi: Corso completo in Tarologia Spirituale

Ciao! Se stai leggendo queste righe è perchè vuoi imparare a conoscere e usare i Tarocchi. O magari li conosci già ma sei insoddisfatto della conoscenza fin qui acquisita.

PER INFO AGGIORNATE SUL CORSO DI TAROLOGIA SPIRITUALE CLICCA QUI

Quante volte avresti voluto alzare il tuo livello di percezione e comprensione degli eventi?
Quante volte hai cercato risposte che sciogliessero alcuni nodi della tua vita?
E quante volte ti sei rivolto a qualcuno che potesse aiutarti a trovare quelle risposte ed hai creduto che fosse dotato di una speciale sensibilità che tu non hai?

Sai, entrare profondamente e autenticamente nella conoscenza dei Tarocchi è un regalo immenso che ci si può fare, perché significa poter incontrare incontrare un amico saggio, una guida, che non ci lascerà mai per il resto dei nostri giorni.

Lascia che rimarchiamo questo punto: tu puoi, autonomamente, entrare in una nuova capacità percettiva ed auto guaritrice delle tue sfide più difficili con l’aiuto dei Tarocchi.

Ma…. è molto difficile in Italia penetrare nella saggezza profonda di questi Arcani, perchè soprattutto per chi cerca una conoscenza che vada oltre la divinazione spicciola o la cartomanzia il panorama bibliografico e formativo ha ben poco da offrire. E credi…. è davvero necessaria una formazione di spessore perché questa disciplina diventi davvero un aiuto per te.


Per questa ragione abbiamo organizzato questo corso unico nel suo genere, che ti porterà con semplicità e profondità una conoscenza completa dei Tarocchi.


Lasciaci spiegare perchè parliamo di "Tarologia Spirituale".

Quello che rende così faticoso il nostro cammino sulla terra è il non ricordare la nostra vera natura spirituale, è la distanza con il mondo di forze spirituali sempre pronto a soccorrerci. Queste entità piene d’amore non possono manifestarsi se la nostra volontà più alta non invoca consiglio e protezione, se non assume un intento di dialogo costante con loro.

I Tarocchi sono un altissimo strumento di divinazione.

Ma cos’è realmente la divinazione se non un cercare di udire i segni e la voce di ciò che è divino?

Apprendere in profondità i Tarocchi è uno dei modi più fecondi per udire questa voce. Comprendere il loro linguaggio è creare un’alleanza con le forze di Luce, e così poter afferrare ciò che ci confonde, che ci affatica, che ci allontana dalla nostra vera felicità.


Vogliamo proporti un percorso formativo profondo e fattivo per apprendere l’uso dei Tarocchi.

Un percorso non lungo ma intenso dal quale uscirai con UNA CONOSCENZA COMPLETA DEI TAROCCHI, al loro più alto livello.

Una conoscenza che potrai penetrare gradatamente, con gioia e facilità, che riempirà la mente e l’anima, e si fonderà su un ascolto profondo dei simboli che ti travolgeranno con la loro Bellezza, risvegliando tutta la tua connessione con le istanze del tuo più alto Sé.

Al termine del percorso saprai interrogare i Tarocchi in piena autonomia.

Nient’altro dovrai aggiungere alla tua conoscenza, se non immergerti sempre di più nell’esplorazione personale di questi Arcani immensi.

Imparerai a interrogare queste Sacre Carte per gettare luce sulle dinamiche più nascoste tue e dell’altro, per ascoltare il tuo vero Sè, per chiedere consiglio, per fare divinazione nel senso più alto della parola. Imparerai a interrogarle sui temi che ti stanno più a cuore, qualunque sia la loro natura e qualunque ambito della tua vita investano.


La prima edizione si è svolta a ROMA nei primi mesi del 2019.

La nuova edizione si svolgerà a REGGIO CALABRIA in due moduli di 2 giorni ciascuno il:

27-28 aprile 2019

25-26 maggio 2019

Avrai la possibilità di vivere due giorni straordinari in totale condivisione a poca distanza da Reggio Calabria, e se lo desideri potrai pernottare in loco per vivere questo viaggio in modo intenso e completamente concentrato, nella gioia della condivisione con gli altri con cui cominciare a fare esperienze ed esercitazioni pratiche.

Se lo vorrai potrai pernottare e partecipare dal venerdi 26 aprile cominciare a condividere l’atmosfera gioiosa del gruppo di persone con cui condividerai momenti importantissimi.


Il contributo spese per questa iniziativa è di 180 euro a modulo, il contributo per pernottare in loco è di 10 euro a notte.

Avrai a disposizione, oltre al corso, i pasti e tutta la ricchezza dell’esperienza che resterà sempre nel tuo cuore.


Se pensi che per te sia importante questa via così bella comunicaci subito il tuo interesse. E’ importante che tu lo faccia ora, perchè i posti sono davvero molto limitati. Ti daremo con gioia tutti i dettagli del Percorso.


Lasciati dire qualcosa di noi:

Io sono ANNA ORNELLA, Costellatrice Sistemica, Facilitatrice del percorso Biografico attraverso l'Astrologia e la Tarologia. Praticante di Sciamanesimo. L'incontro i Tarocchi della tradizione Rider-Waite è stato un regalo immenso nella mia vita e mi ha consentito di riconnettermi, anche con questo straordinario strumento, ai mondi spirituali la cui consapevolezza tanta parte ha in ogni mia pratica.

Il mio sito è www.movimentidallinvisibile.it e a questi link trovi alcuni articoli da cui potrai cogliere le particolarità del mio approccio ai Tarocchi:

Io sono FABIO, Floriterapeuta del profondo, Spiritual Past Life Therapist, Feng Shui Consultant, cultore di Esoterismo e macrobiotica. La comprensione profonda dei Tarocchi mi è stata favorita dall'aver percorso fin da giovanissimo le vie della conoscenza occulta con i suoi simboli e il suo linguaggio esoterico. L'incontro con i Tarocchi ha avviato negli anni un percorso di ricerca interiore straordinariamente fertile che mi ha spinto a integrarli in altre discipline spirituali.

Il mio sito è www.erewhonians.com e se ti va puoi leggere questi post che ti rivelano parte del mio percorso con i Tarocchi:

Per ogni informazione sul corso, puoi scriverci alle nostre e-mail: annaornella@gmail.com e erewhonians@gmail.com oppure telefonarci al numero 3398577044
Contattaci subito. I posti ancora disponibili sono molto pochi!

Se trovi interessante il contenuto di questo corso, aiutaci a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social :-)


Corso in Tarologia Spirituale

Ciao! Se stai leggendo queste righe è perchè vuoi imparare a conoscere e usare i Tarocchi. O magari li conosci già ma sei insoddisfatto della conoscenza fin qui acquisita.

  • Quante volte avresti voluto alzare il tuo livello di percezione e comprensione degli eventi?
  • Quante volte hai cercato risposte che sciogliessero alcuni nodi della tua vita?
  • E quante volte ti sei rivolto a qualcuno che potesse aiutarti a trovare quelle risposte ed hai creduto che fosse dotato di una speciale sensibilità che tu non hai?
Sai, entrare profondamente e autenticamente nella conoscenza dei Tarocchi è un regalo immenso che ci si può fare, perché significa poter incontrare incontrare un amico saggio, una guida, che non ci lascerà mai per il resto dei nostri giorni.

Lascia che rimarchiamo questo punto: tu puoi, autonomamente, entrare in una nuova capacità percettiva ed auto guaritrice delle tue sfide più difficili con l’aiuto dei Tarocchi.

Ma…. è molto difficile in Italia penetrare nella saggezza profonda di questi Arcani, perchè soprattutto per chi cerca una conoscenza che vada oltre la divinazione spicciola o la cartomanzia il panorama bibliografico e formativo ha ben poco da offrire. E credi…. è davvero necessaria una formazione di spessore perché questa disciplina diventi davvero un aiuto per te.

Sono partito con tanti dubbi e incertezze, ma nel viaggio attraverso questo corso ho sentito un cambiamento dentro di me, e questo grazie a due maestri come Anna Ornella e Fabio.
Ho trovato un ambiente del tutto a me sconosciuto, ma comunque la loro bravura magistrale mi ha dato così tanta sicurezza interiore e spirituale da trasmettere qualcosa di molto importante in un momento mio particolare.
Ho trovato un gruppo a dir poco meraviglioso, disponibile e accogliente, una bella e amicizia. Non so se ci rincontriamo di nuovo, ma sicuramente vi porterò tutti nel mio cuore.
Benito

Per questa ragione abbiamo organizzato questo corso unico nel suo genere,
che ti porterà con semplicità e profondità una conoscenza completa dei Tarocchi.

Lasciaci spiegare perchè parliamo di "Tarologia Spirituale".

Quello  che rende così faticoso il nostro cammino sulla terra è il non ricordare  la nostra vera natura spirituale, è la distanza con il mondo di forze spirituali sempre pronto a soccorrerci. Queste entità piene d’amore non possono manifestarsi se la nostra volontà più alta non invoca consiglio e protezione, se non assume un intento di dialogo costante con loro.
I Tarocchi sono un altissimo strumento di divinazione. 

Ma cos’è realmente la divinazione se non un cercare di udire i segni e la voce di ciò che è divino?

Apprendere in profondità i Tarocchi  è uno dei modi più fecondi per udire questa voce. Comprendere  il loro linguaggio è creare un’alleanza con le forze di Luce, e così poter afferrare ciò che ci confonde, che ci affatica, che ci allontana dalla nostra vera felicità.

È difficile trovare le parole per dire quanto questo corso mi abbia arricchita. Volevo imparare a leggere i tarocchi e mi sono ritrovata, Arcano dopo Arcano, a leggere anche cose che non vedevo dentro di me. Un percorso potente, trasformativo e sorprendente, che mi ha dato molto di più di quello che potevo immaginare.. Mi ha portato nei mie abissi e mi ha fatto uscire fuori aiutandomi nel ricongiungimento con la parte più vera di me. Tutto questo grazie ad Anna Ornella e Fabio, che da quando li conosco mi hanno sempre dato tanto e che ora sono stati ancor più sorprendenti, in una sinergia profonda e amorevole che li attraversa costantemente e che permette di rendere completa ogni spiegazione, di dissolvere ogni dubbio e di farti entrare dentro l' Esperienza di questo corso che è un percorso e che ti lascia uno dei più grandi strumenti per risolvere conflitti spirituali, energetici e psicologici entrando in contatto con il tuo più alto Sé e di chiunque ne faccia ricorso.
IMG-9982
Valentina G.

Vogliamo proporti un percorso formativo profondo e fattivo per apprendere l’uso dei Tarocchi.

Un percorso non lungo ma intenso dal quale uscirai con UNA CONOSCENZA COMPLETA DEI TAROCCHI, al loro più alto livello.
Una conoscenza che potrai penetrare gradatamente, con gioia e facilità, che riempirà la mente e l’anima,  e si fonderà su un ascolto profondo dei simboli che ti travolgeranno con la loro Bellezza, risvegliando tutta la tua connessione con le istanze del tuo più alto Sé.

Al termine del percorso saprai 
interrogare i Tarocchi in piena autonomia

Nient’altro dovrai aggiungere alla tua conoscenza, se non immergerti sempre di più nell’esplorazione personale di questi Arcani immensi.

Imparerai a interrogare queste Sacre Carte per gettare luce sulle dinamiche più nascoste tue e dell’altro, per ascoltare il tuo vero Sè, per chiedere consiglio, per fare divinazione nel senso più alto della parola. Imparerai a interrogarle sui temi che ti stanno più a cuore, qualunque sia la loro natura e qualunque ambito della tua vita investano.

La prima edizione si è svolta a ROMA nei primi mesi del 2019.

Il corso di Tarologia mi ha offerto l’opportunità di migliorare la capacità introspettiva. Mi ha permesso di comprendere meglio le dinamiche emotive della psiche indagando le componenti del mistero che annebbiano la consapevolezza. Ho imparato un modo antico ma sempre nuovo di interrogare gli archetipi ancestrali della mia bio-storia. Mi sono riconnesso con semplicità e forza al mio vissuto ancorandolo al presente per rilanciarlo verso il futuro. Un percorso da consigliare a chiunque voglia comprendere senza pregiudizio che il mistero che ci avvolge possiede anche la chiave intrinseca per essere svelato. I possessori di questa chiave siamo noi con il nostro desiderio di non sfuggire dalle percezioni emotive riappropriando i significati sottratti alla nostra esistenza. Uscire dal mondo dell’apparenza per penetrare in quello dell’essere.
PHOTO-2019-03-15-11-58-23
Giuseppe S.

 

Se vuoi partecipare alla nuova edizione del corso, contattaci!

 

 
Se mi avessero detto qualche anno fa di partecipare ad un corso di Tarologia avrei sorriso dentro e fuori, ma ormai so che questo è un Tempo speciale e con gioia e stupore scopro che con lui,velocemente sono cambiata anche io. Il prezioso corso di Tarologia Spirituale a cui ho partecipato, grazie alla profonda conoscenza e all’onestà di cuore di Anna e Fabio, mi ha permesso di approcciare questo strumento in modo consapevole e scrupoloso, senza però trascurare l’aspetto misterioso e mistico, il tutto vissuto con uno spirito ludico, perchè proprio come bimbi siamo stati accompagnati con entusiasmo e attenzione in questo meraviglioso Viaggio. Ho imparato a distinguere l’approccio cartomantico, volto soprattutto alla divinazione, da questo tarologico/spirituale che apre alla possibilità di guardare la realtà con una percezione più autentica, e ho potuto verificare come i tarocchi pur essendo “senza tempo” ci invitano comunque ad agire nel “qui e ora” con la nostra personalità, ma soprattutto ad interAgire con le Forze Spirituali che vogliono collegarsi con il nostro più alto Sé e risvegliare la coscienza.
Durante i tre moduli ho preso appunti cercando di saziarmi di parole, senza perderne però la magia, ho ricevuto le dispense realizzate con tanta cura, ma ciò che è arrivato dritto alla mia anima, e più volte è stato ribadito, è quel lasciarsi andare alla bellezza, all’armonia, al ‘tutto’ dell’immagine e con fiducia accogliere ciò che in modo sottile arriva, perché quello è il vero Messaggio che vuole essere svelato.
Con tanta riconoscenza per ogni passo che, grazie anche a Voi, percorro in questa vita Verso Me.
corso tarocchi
Cinzia D.
Mi auguro che riuscirete a fare altri mille corsi belli come questo!
Il corso di tarologia spirituale è una bellissima opportunità per approfondire le correnti delle emozioni umane, le situazioni e le forze che le attraversano, in un'atmosfera di gruppo calda e accogliente.
Nei tarocchi c’è la vita intera da osservare con il coinvolgimento e la distanza che solo un quadro ispirato sa offrire. Effetto collaterale, inaspettato e sorprendente, è che scivolando nelle immagini si scivola dentro di sé, e sembrerà di aver fatto un viaggio tra le luci e le ombre che ci abitano prima ancora di aver imparato come fare una stesa.
La profondità d'animo di Anna Ornella e Fabio li rende guide sensibili e molto esperte; chi ha già avuto la fortuna di fare un pezzo di strada insieme a loro, sa con quanta generosità si donano, senza far mai mancare il loro supporto, incoraggiamento e gentilezza.
Claudia R.

Lasciati dire qualcosa di noi:


Io sono ANNA ORNELLA

Orientatrice nella comprensione e nell’integrazione dei processi biografici attraverso le Costellazioni Sistemico-Sciamaniche, l’Astrologia Evolutiva e la Tarosofia. I Tarocchi della tradizione Rider Waite sono uno dei più grandi doni ricevuti nella mia vita. Essi hanno permesso scioglimenti e processi veramente importanti. Presto sono divenuti quel meraviglioso ponte immaginale che mi consente, in modo incisivo e luminoso, di offrire supporto ed aiuto in direzione della crescita e dell’autonomia dell’altro. Sul mio sito www.movimentidallinvisibile.it puoi leggere questi articoli che ti parlano del mio approccio ai Tarocchi:


Io sono FABIO

Floriterapeuta del profondo, Spiritual Past Life Therapist, Feng Shui Consultant, EFT Practitioner, cultore di Macrobiotica. La comprensione profonda dei Tarocchi mi è stata favorita dall'aver percorso fin da giovanissimo le vie della conoscenza occulta con i suoi simboli e il suo linguaggio esoterico. L'incontro con i Tarocchi ha avviato negli anni un percorso di ricerca interiore straordinariamente fertile che mi ha spinto a integrarli in altre discipline spirituali.
Il mio sito è www.erewhonians.com e se ti va puoi leggere questi post che ti rivelano parte del mio percorso con i Tarocchi:

Per ogni informazione sul corso, puoi scriverci alle nostre e-mail: annaornella@gmail.com e erewhonians@gmail.com oppure telefonarci al numero 3398577044

Il corso sui Tarocchi dell'Anima mi ha toccato profondamente e non è facile esprimere ciò che ha significato.
Durante ogni incontro e ogni giornata passata insieme si sono accese man mano delle luci:
si è fatta strada dentro di me la percezione che queste carte potenti e meravigliose potevano aiutarmi a capire meglio me stessa.. a pormi domande scomode, lasciandomi la libertà di comprenderle o meno. E' come trovarsi di fronte alla possibilità di sollevare pian piano qualche velo per aver davanti il mistero di cui siamo parte.
Spesso il timore mi accompagna, ma la vostra presenza fraterna è stata e continua ad essere un grande aiuto per continuare a dialogare con loro. Non è facile mettersi in ascolto. Perchè è questo che bisogna fare. Con umiltà. I segni, i simboli dei Tarocchi allora si svelano, ti parlano.
Grazie. Mi avete dato in questo corso l'esempio di come bisogna avere un grande rispetto per le carte, ma anche farle diventare amiche con le quali confrontarsi a volte anche con leggerezza e con la tranquillità che loro sapranno come arrivare al mio cuore.
corso tarocchi
Simonetta F.


Ispirazioni dai Tarocchi: dal Nulla al Risveglio / 2

Suggestioni animiche viaggiando attraverso i Tarocchi

di Anna Ornella Libutti *

 

XII - L'APPESO

(Hanged One by Pamela Wells)

E se non fosse così?
Se tutto fosse completamente rovesciato
rispetto a ciò che hai sempre visto?
Se questo fluttuare nel vuoto,
nel vuoto che temevi così tanto,
non fosse che una danza?
E le voci si fanno lontane,
e le voci si fanno indistinte.
Non c’è che questo vuoto
e una brezza leggera,
forse aria, o acqua…
può darsi…

 


XIII - LA MORTE

(The Gypsy Palace Tarot)

La morte è uno specchio in frantumi:
rincorri la tua immagine
in quello specchio
e andrai in frantumi tu stesso.
Ciò che muore diviene,
in ogni istante.
Ciò che muore muta la sua forma,
per liberare l’essenza.
Non permettere al volto della morte
di farsi oscuro e impietoso:
morire è facile
quando davvero vuoi vivere,
morire è indispensabile
quando non sai più come vivere.

 


XIV - LA TEMPERANZA

(Emily Balivet)

Ciò che è angelico in te
mescola i flussi della vita,
con ardente pazienza.
Riempire e vuotare…
anche quando sembra difficile,
quando sembra
che qualcosa sia un bene,
che qualcosa sia un male.
Ed ogni male fluisce nel bene,
con un equilibrio che mai si perde,
può sembrare talvolta,
ma mai si perde.
Così, sentirai il suono incessante
di quest’acqua
appena dietro il rumore
delle tue inquietudini.
In te ed oltre te.

 


XV - IL DIAVOLO

“Se porterai alla luce quello che è dentro di te,
quello che porterai alla luce ti salverà.
Se non porterai alla luce
quello che è dentro di te,
quello che non porterai alla luce
ti distruggerà.”

Tommaso – Vangeli Gnostici

 


XVI - LA TORRE

(Daniela Kadepylos)

Accettare la sfida di salire
è andare incontro alla caduta.
La più grande illusione
è pensare di aver vinto le illusioni.
La più grande tentazione
è pensare di non poter ricevere più tentazioni.
Ma talvolta, più la caduta è rovinosa,
più sarai liberato.

 


XVII - LA STELLA

(Star Goddess - Pamela Wells)

Disseta la tua vera sete
attraverso la Speranza!
Sempre risplende la Stella,
nella segreta luce del buio,
è il ricordo del più alto Sé,
e scorgi una pace che non cambia.
Disseta di Speranza tutto ciò che incontri.
In te, negli altri
la Speranza apre una via che permette
ciò che a volte sembra impossibile.

La Speranza è un intento del cuore
che crea e trasforma la realtà.

 


XVIII - LA LUNA

(Raven Cycle Tarot)

Lo senti?
Un lamento, un suono misterioso.
Forse un animale.
Ma è notte, e pure la Luna è inquietante
con il suo bagliore.
Dalle profondità dell’inconscio
qualcosa sta lottando per emergere.
Non avrai pace
finché le acque accoglienti del tuo cuore
non ascolteranno il suo grido,
e diverranno immaginazione.

 


XIX - IL SOLE

(Alchemia Tarot Set Takaki)

Lasciati inondare dal Sole
Perché la sua luce
non si risparmierà,
raggiungerà generosa
anche l’angolo più buio della Coscienza.
Credi nella luce.
Palpita di gratitudine
sul sentiero dove ogni cosa è illuminata
e permetti alla tua gioia di accorgersi
della forza della tua Libertà.

 


XX - IL GIUDIZIO

(Anna Lo Bello)

E’ tutto già successo
Hai già risposto alla chiamata.
Stai ascendendo verso il tuo più alto Sé.
Occorre solo che tu ne accorga.

 


XXI - IL MONDO

(Tarot of the Sidhe)

Diventa il Mondo
Scorgi il suo canto, e danza.
Senti la Vita del Mondo,
lascia sgorgare lacrime di gratitudine,
perdi i confini di te stesso
e benedici ogni passo
del tuo compimento.

 

[Fine. Per la prima parte clicca QUI]

 


*Anna Ornella Libutti è Costellatrice Sistemica, Facilitatrice del percorso Biografico attraverso l'Astrologia e la Tarologia. Praticante di Sciamanesimo.

Il suo blog è www.movimentidallinvisibile.it

 


 

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento qui in basso e dimmi cosa ne pensi.

Se ti è piaciuto aiutami a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social :-)

 

 


Ispirazioni dai Tarocchi: dal Nulla al Risveglio / 1

 

Suggestioni animiche viaggiando attraverso i Tarocchi

di Anna Ornella Libutti *

 

0 - IL MATTO

(Emily Balivet)

Ama.
Fino a spingerti sull’orlo dell’abisso,
come se non esistesse il rischio di precipitare.

 


I - IL MAGO

Sei il tramite che congiunge Cielo e Terra.
Nell’umiltà di permettere che forze immense
fluiscano attraverso di te
c’è il tuo più alto potere,
ed esso svanirà
quando opererai miracoli
e cederai all’illusione di essere Dio.

 


II - LA SACERDOTESSA

(Witchcraft Tarot)

Il Divino è disceso nell’intelligenza del tuo cuore
ed ha sigillato in ciò che non si può dire
il suo Cosmo d’Amore.
La segretezza non è un nascondimento,
è la protezione di un Amore immenso.
Una Grazia di cui sei custode,
per te e per gli altri.
Hai promesso.

 


III - L'IMPERATRICE

(Agnieszka Dabrowiecka)

Stare.
Stare con pienezza in ciò che è,
con tutto il tuo Essere:
questa è la tua Bellezza.

Null’altro.

Nulla più che esserci,
mentre tutto fiorisce dalla tua anima appassionata
gravida di Terra e di Cielo.

 


IV - L'IMPERATORE

(Barbieri Tarot)

Ora hai dissolto l’immagine
che imprigionava la tua persona.
Il tuo solo potere è la Fede.
L’Amore la sola possibilità
di far essere il tuo spirito
nel regno della materia.
Scaccerai le forze oscure
con determinazione assoluta,
come un Padre che caccia via le ombre
dalle notti più difficili di ogni figlio,
in ogni tempo.

Questa è la tua responsabilità.

 


V - LO IEROFANTE

(Anna Lo Bello)

…quegli aspetti così diversi di te,
così inconciliabili a volte,
così contraddittori.
E quelle volte che ti senti così disperso…
Come sarebbe dentro te?
come sarebbe se non percepissi un ordine salvifico
che tutto tiene insieme?
Un Ponte vive in te,
lo Ierofante che collega di continuo
ogni più piccola frammentazione
a quell’immenso che tutto unisce.
Più in alto.

 


VI - GLI AMANTI

(Emily Balivet - Nozze Alchemiche)

Scegli di essere Amore.
Allora ciò che è altro da te
ti restituirà la perduta unicità di te stesso,
l’elisir della vita sgorgherà dalla coppa
che fonde l’apparenza degli opposti
nel canto più commovente
che avrai mai udito.
Scegli di essere Amore
e il Cosmo restituirà al cielo
le sue stelle vibranti,
il Sole illuminerà la notte
nella grazia della Luna,
la solitudine sarà il miracolo
di ciò che unisce
fino alle soglie dell’indissolubile.

 


VII - IL CARRO

(Star Tarot)

Le forze opposte della dualità
trainano il carro del tuo divenire.
Come potrai tenere le redini delle emozioni?
Come terrai insieme
le contraddizioni della vita
quando esse tireranno incessantemente
verso lidi che non ti appartengono?
Ricordati chi sei.
Non lasciare al rigore della mente
l’illusione di poter condurre.
Non è in essa la vera Volontà.
L’intelligenza del Cuore è il solo cocchiere
che può guidare il Viaggio
verso lo splendore della gioia.

 


VIII - LA FORZA

(Таро Анна К.)

Cosa ti salverà dall’imbrigliamento
delle passioni più oscure?
Esse albergano in te,
inutile sperare di vincerle
una volta e per sempre.
Oltre la tua persona,
in una Presenza
incessante e senza sforzo,
emerge la tua Forza,
emerge da chi sei veramente,
e questa forza mai si esaurisce.
Tutto accoglie, tutto permette.
Essa regge e doma gentile
gli impulsi più distruttivi.
In te.

 


IX - L'EREMITA

(Emily Balivet)

Che cosa c’è nella solitudine
che intristisce il tuo cuore?
Forse solo quell’impossibilità
di condividere le cose più alte?

Quel vuoto che fuggi
ti assorderà con la sua eco,
anche in mezzo a mille persone,
a mille parole.

Potrai essere davvero
insieme a qualcuno
solo quando saprai essere solo.

Quando il Vuoto stesso ti rivelerà
la meraviglia di te
nella segreta luce del buio.

Sii solo.

Accendi la tua lanterna in ogni attimo.
Rinuncia a ciò che desideri essere, per Essere.
Troverai la fiamma nascosta,
nella verità dei tuoi pensieri più intimi,
allora forse non ci sarà bisogno di raccontarli
perché da quel silenzio si leveranno le nuove parole
e gli altri, improvvisamente, le capiranno.

 


X - LA RUOTA DELLA FORTUNA

(Emily Balivet)

Cos’è davvero la fortuna?
Forse solo l’accorgersi
che tu stesso stai muovendo
quell’alternarsi di vicende vorticose
che girano
sulla ruota del tuo destino.

E’ fortuna l’arrendersi.

E’ fortuna smettere di respingere
le forze invisibili
che tutto muovono con te.

 


XI - LA GIUSTIZIA

(Matteo Arfanotti)

Quando il tuo cuore
traboccherà di Compassione
la tua spada penetrerà la Verità,
la tua bilancia misurerà il peso
della divina misericordia
discesa nei tuoi atti.

 

[Fine prima parte. La seconda parte QUI]

 


*Anna Ornella Libutti è Costellatrice Sistemica, Facilitatrice del percorso Biografico attraverso l'Astrologia e la Tarologia. Praticante di Sciamanesimo.

Il suo blog è www.movimentidallinvisibile.it

 


 

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento qui in basso e dimmi cosa ne pensi.

Se ti è piaciuto aiutami a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social :-)

 

 


Lorena Burgio: aprirsi al viaggio in sè con i Tarocchi

[blockquote author="Rachel Pollack, The Forest of Souls: A Walk Through the Tarot"] «Imparare a giocare seriamente è uno dei grandi segreti dell'esplorazione spirituale.» [/blockquote]

lorena_1Quanto è bello questo libro sui Tarocchi di Lorena Burgio.

La letteratura di qualità sul tema in lingua italiana scarseggia (per fortuna è sempre disponibile l'eccezionale libro di Oswald Wirth, base fondamentale di qualunque studio profondo), e già per questo il libro ha un valore grande.

E' al contempo una trattazione sulle carte, in particolare sugli Arcani Maggiori, che esamina in profondità e - fatto originale - che abbina ciascuno a una figura o vicenda mitologica, e un vero e proprio manuale, per principianti e non solo, che senza fronzoli conduce all'uso dei Tarocchi per la divinazione.

Dire "senza fronzoli" non è dire poco, perchè Lorena è riuscita nel difficile intento di scrivere tutto quello che serve davvero e non un rigo in più, senza però diventare mai troppo essenziale, come ad esempio avviene in molti manuali di questo tipo che si riducono - specie per gli Arcani Minori - a sterili elencazioni di significati.

Questa snellezza di contenuto si abbina a una magnifica snellezza editoriale. Il libro è compatto, piacevole da leggere e sfogliare, con una cura editoriale e tipografica da far invidia a editori ben più quotati. Per giunta, corredano le descrizioni delle carte alcune ottime riproduzioni a colori dai Tarocchi di Marsiglia.

 

Ciao Lorena!

Questo tuo delizioso manuale contiene materiale prezioso sia per il neofita che per lo studioso. Però mi sembra che il primo target sia quello di chi si sta incuriosendo ai Tarocchi e vuole saperne di più. Come ci si dovrebbe avvicinare ai Tarocchi?

Credo che il rapporto con i Tarocchi debba essere aperto, privo di giudizio e di aspettative. Aprirsi al mondo delle immagini archetipiche significa entrare in contatto con una parte sconosciuta e per certi versi più conosciuta di noi. Un esempio potrebbe essere questo: alcuni Arcani, guardandoli, ci risultano più familiari, facili da comprendere, mentre altri ci sembrano luoghi lontani che non abbiamo ancora esplorato nel profondo.
Consiglio a chi volesse avvicinarsi a questo mondo di iniziare ad approfondire quelle immagini che più richiamano la propria attenzione senza soffermarsi sullo stato d' animo che provocano, senza troppo stupore, senza giudizio. Osservate la carta, lasciate entrare in silenzio: potreste non avere una risposta immediata, ma state certi che avrete aperto un contatto con una parte di voi che non aspettava altro che congiungersi con tutto.

 

La mia integrazione dei Tarocchi nella floriterapia del profondo ha esteso notevolmente le possibilità d'indagine nell'interiorità della persona, nel prima e nel dietro di tutte le esperienze vitali. Quanto pensi ci si possa spingere lontano nella ricerca esistenziale con le carte? Esiste un limite?

lorena_3

Non credo al limite. Credo però che esistono confini di comprensione dettati dalla tendenza a mentalizzare troppo. Ovvero, per andare oltre una visione razionale dei Tarocchi bisognerebbe avere l'atteggiamento del viaggiatore, curioso, entusiasta delle sue scoperte. Il sentiero dei Tarocchi ci consente di esplorare il mondo interiore che si manifesta attraverso le esperienze nella vita di tutti i giorni, ma il mondo interiore è ben più ampio perché non ha una dimensione propriamente spazio-temporale: passato e presente si mescolano creando così una certa atttrazione verso il futuro che ci aspetta. Il viaggio dei Tarocchi ci consente di esplorare stanze, luoghi dormienti della nostra persona che non sono ancora emersi. Noi siamo ad immagine e somiglianza dell'infinito, quindi nessun limite: divertitevi a conoscervi e buon viaggio.

 

Una cosa che non cessa mai di stupirmi è come i Tarocchi rispondano sempre alla domanda vera, quella del cuore, quella che c'è sotto, e se la frattura tra la domanda superficiale e quella autentica è troppo ampia, le carte sembrano perfino incomprensibili! Questo si evidenzia non soltanto nel lavoro dell'Ombra, ma anche in interrogazioni più casuali e meno impegnative. Cosa pensi di questo fenomeno?

Nella mia esperienza ho notato spesso la differenza tra chi entra più in ascolto con se stesso e chi magari non ha un dialogo ancora così intimo con la sua interiorità.
Nel primo caso, le carte diventano così - potrei dire - "animate", evidenti in rapporto al quesito posto. Il tempo di risposta è più breve e si può procedere verso uno stadio più profondo in velocità. Nel secondo caso, tutto è più lento, percepisco subito una resistenza da parte del richiedente e i tempi si allungano.

Il mio modo di leggere i Tarocchi è molto intuitivo, per me è importante sentire il consultante in che stato d'animo si trova in quel momento, anzi direi che è la prima cosa che faccio prima di iniziare la lettura. Quando sento paura, resistenza, il mio atteggiamento si fa delicato, materno e accogliente. Chi legge i tarocchi non è solo il messaggero ma anche il canale che attraversa il messaggio, è lo specchio dell'altro, per noi è un'opportunità, il richiedente ci dona una parte del suo mondo intimo. Accogliamo con amore.

lorena_2

E tu, hai mai provato a usare i Tarocchi? Raccontami la tua esperienza in un commento qui in basso!

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social network :-)

 


Tarocchi e floriterapia: riconoscere l'Ombra, abbracciare l'Ombra

[blockquote author="Carl Gustav Jung, 'Risposta a Giobbe'"]«[massima deve essere] La cura a che la luce che brilla nell’oscurità non solo venga compresa dall’oscurità, ma che essa stessa comprenda l’oscurità.»[/blockquote]

C’è un’ombra nascosta nella vita interiore di ogni persona, il fratello oscuro la chiamava Carl Gustav Jung, una tenebra psichica dove dimorano i nostri conflitti interiori e le nostre emozioni inespresse. Essa assume sembianza da un serraglio di archetipi, ciascuno riconoscibile attraverso le epoche e in ogni parte del mondo, personaggi molesti che dimorano - prosperi - nella nostra persona. L’Ombra è il sabotatore, il martire, la vittima, il dipendente, il sadico, il masochista, il despota, tutte le figure oscure che vessano le qualità più luminose della personalità umana.

tarocchi jung floriterapia
L'Ombra subita

L’Ombra rappresenta anche quei talenti latenti e quei tratti positivi che nel nostro cammino di vita sono stati, in un dato momento,  esiliati: talenti artistici, musicali, atletici o creativi. Una capacità non sviluppata, un sogno rimasto inespresso, una fantasia di ciò che avrebbe potuto essere – anche tutto questo confluisce nell’ombra personale, la parte smarrita di noi stessi.

Qualcuno potrebbe pensare (e molti di noi di fatto agiscono come se lo pensassero) che tanto vale lasciare l'Ombra dormiente, giacchè ogni processo di disvelamento può essere in varia misura doloroso. Ma tutto ciò che la compone interferisce pesantemente con la nostra vita, è un'onda direttiva le cui emanazioni arrivano molto più lontano di quel che riusciamo a vedere. Per esempio, quando l'aggressività viene esiliata nell'ombra, trascina con sè le capacità di leadership e di assertività. Quando nell'ombra si rifugia la paura del fallimento, i talenti e le abilità non sfruttate si condannano a un fato di perenne letargo.

Per incanalare nella nostra personalità i “personaggi” negativi, dobbiamo prima portarli nel nostro campo cosciente. Lavorare sull’ombra con i Tarocchi aiuta a venire a patti con le dualità dell’esistenza, mostrando come abbracciare l’oscurità, e insegnando a bilanciare nella propria vita la luce con l’ombra. L’intero mondo della psiche umana può essere tracciato utilizzando le 78 carte degli Arcani (le cui figure, tutt'altro che casuali, sono "discendenti dagli archetipi della trasformazione", secondo Jung), con ciascuna carta a ricollegarsi a una differente qualità della nostra psicologia.

Quando riusciamo ad accettare di essere fatti al tempo stesso di luce e tenebra, la vita può iniziare ad acquistare un nuovo significato. Quando accettiamo le nostre nature duali, smettiamo di sabotare i nostri sforzi e impariamo a essere compassionevoli con gli altri e con noi stessi.

Il dono prezioso che i Tarocchi possono portarci è la consapevolezza, e dunque la possibilità di abbracciare l’Ombra. E quindi di cambiare, un cambiamento che può adesso avvenire perché ci è stato restituito il potere di scegliere. La scelta conduce alla guarigione e il dono della guarigione è la libertà creativa, cioè la libertà che crea.

tarocchi jung floriterapia
L'Ombra agìta: la libertà che crea

Questo lavoro tarologico si affianca perfettamente al lavoro con le essenze floreali (fiori di Bach e non solo).  Un sentiero di floriterapia del profondo che muovendo dalla rinnovata consapevolezza delle molte parti di un Sé ora frammentato consente di imparare a riunificarle in un Sé nuovo e più compiuto, che altro non è se non lo strumento della riconnessione al Sé Superiore o Anima che le esperienze dolorose della vita ci avevano sottratto.

I Tarocchi consentono all'interprete di disegnare una mappa, che la floriterapia permette di seguire passo passo disseppellendone i tesori.

E sono i personaggi dell'Ombra questi tesori, che vanno accolti e abbracciati. Negarli e respingerli (con qualunque strumento ciò avvenga: sforzo consapevole, ausili chimici o naturali, tecniche mentali) produce un effimero sollievo transitorio e non fa che acuire il dolore, moltiplicare il disagio e dare energia al serraglio oscuro di ciascuno. Invece interrogando tarosoficamente le nostre Carte possiamo chiederci: quali sono i messaggi veicolati dalla mia ombra? che cosa quest’ombra disperatamente cerca di far emergere per consentire la mia crescita personale? per spezzare il circolo vizioso del dolore?

Le risposte consentono la riscoperta della cosa più semplice ma più importante: la propria umanità. Questa comprensione genera la capacità di provare compassione, cioè la vera e serena accettazione che supera ogni frammentazione. Compassione che non può che estendersi a tutte le persone, a tutti gli eventi della nostra vita, e che diventa un agente formidabile di trasformazione e risoluzione.

tarocchi jung floriterapia

 

Come avviene materialmente il Lavoro dell'Ombra? In 3 fasi.

La prima fase è la scoperta dell'Ombra.
Si individuano con l'ausilio delle carte le zone oscure e isolate che vivono per conto proprio dentro di noi e influenzano le nostre vite. Che cosa nego? Che cosa mi genera ansia? Dove mi sento da meno? Esiste in me un nucleo di collera che non sono riuscita a liberare? Qual è il segreto che mi porto dietro e non riesco a liberare? Che cosa disprezzo di me?
In questa fase la floriterapia assolve al duplice scopo di favorire l'emersione e la comprensione dell'ombra e di metterci in condizione di sostenere e metabolizzare il flusso emozionale corrispondente.

La seconda fase è l'analisi specifica di ciascuna zona d'ombra emersa nella prima fase.
Si utilizzano i Tarocchi come una lente di ingrandimento per indagare tutte le sfaccettature dell'ombra emersa. Quali sono i conflitti interiori irrisolti? Quali sono le emozioni inespresse? Come il mio passato influenza il presente? Dove sono stata ferita? Cosa invoca attenzione? Cosa è stato trascurato? Cosa determinano nel qui e ora le ombra che giacciono dentro di noi? Di quali comprensioni abbiamo bisogno per comprendere la singola ombra?
Il lavoro con i fiori qui diventa più specifico e serve ad avviare l'elaborazione delle emozioni represse e irrisolte che stanno alla base e alimentano il conflitto interiore emerso.

L'ultima, la terza fase si concentra su ciò che l'Ombra ha da offrire. Lavorare adesso sui doni dell'ombra significa comprendere ciò che la guarigione delle condizioni dolorose precipitate nell'Ombra prime può offrirci. Però dal momento che come abbiamo detto prima nell'Ombra confluiscono anche le abilità che non abbiamo potuto sviluppare, il lavoro sui doni dell'Ombra significa focalizzarsi con speciale attenzione su queste abilità e capire cosa è necessario per esprimerle appieno.
Le essenze floreali sosterranno magnificamente questa prodigiosa catarsi.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento qui in basso o condividilo sul tuo social preferito :)
Vuoi saperne di più sul Lavoro dell'Ombra con i Tarocchi e la floriterapia? Scrivimi.

 


Tarosofia: il profondo dei Tarocchi

I Tarocchi rappresentano raffigurazioni simboliche di idee universali, dietro le quali si celano tutti gli assoluti della mente umana, ed è in questo senso che essi contengono la dottrina segreta, che è la realizzazione di pochi delle verità incise nella coscienza di tutti. (Arthur E. Waite)

Nel corso della loro evoluzione, le carte dei Tarocchi hanno assorbito la saggezza, la narrativa, le filosofie, l'antropologia culturale e le lezioni morali di molte società, di molte religioni e di molte scuole di pensiero. Essi rappresentano lo spettro delle condizioni e personalità umane archetipiche che possono essere utilizzate dal moderno praticante per la valutazione psicologica proiettiva. I Tarocchi ci aiutano a guardare dentro di noi per comprendere le nostre emozioni, le vere ragioni che si celano dietro le nostre azioni, e le sorgenti dei conflitti.

I Tarocchi disvelano il futuro? Sì, lo fanno, lo fanno perchè il futuro è configurato dai semi piantati ieri, innaffiati oggi e giorno per giorno, che germogliano e si dispiegano verso una linea di sviluppo ben precisa. Questa linea è inesorabile solo per l'uomo inconsapevole. Può essere modificata, attraverso la comprensione delle dinamiche che ci muovono e creano il nostro destino. E il supremo contributo dei Tarocchi può essere proprio la comprensione di queste dinamiche. E dunque la modifica del proprio destino.
Gettando un faro di nuova luce sulla nostra dimensione di vita, i Tarocchi ci aiutano a pensare ai nostri problemi da una prospettiva diversa e diventano un vero e proprio strumento di supporto decisionale, aiutando a tracciare una strada verso la risoluzione.

tarot

Il tipico processo analitico della maggior parte delle persone incorpora l'intelligenza emotiva e quella razionale. Applicando i Tarocchi, noi aggiungiamo una terza dimensione: quella dell'intelligenza spirituale. Perchè parlandoci, nel linguaggio dei simboli, delle forze primarie e radicali che guidano i nostri passi, consentono di decifrare e spiegare ogni livello del nostro disagio, che si tratti di un dilemma della vita quotidiana (perchè non riesco ad avere un lavoro stabile? perchè non trovo l'amore vero?) o dei più profondi interrogativi legati alle dinamiche karmiche (perchè mi imbatto sempre negli stessi problemi?) e al processo stesso dell'incarnazione (qual è la lezione che devo imparare in questa vita?).

Quel che succede con i Tarocchi è che i segni e i simboli delle carte facilitano il recupero di informazioni dall'inconscio e consentono di portarle al piano conscio della mente, e quindi renderle disponibili per ricercare soluzioni creative (nel senso letterale di creare il proprio destino con la forza della consapevolezza), presentando i problemi sotto una angolazione differente da quella sotto cui li abbiamo osservati fino a oggi, offrendo così la possibilità di compiere una svolta fondamentale che ci consente di muovere un poderoso passo in avanti.
Quel che compiono le carte dei Tarocchi in una stesa è l'attivazione dell'immaginazione (intesa come facoltà fondamentale/chiave di accesso al mondo interiore) dell'interprete cui ci siamo rivolti. L'immaginazione a sua volta attiva l'intuizione, lo strumento che canalizza il percorso verso la verità fondamentale della questione su cui abbiamo chiesto un responso.
La verità, spesso, si trova nell'Inconscio. Inconscio con la I maiuscola, naturalmente, che non è la "cantina della psiche" descritta dalla prima psicoanalisi ma il Regno del Tutto dove ogni fenomeno è noto in virtù del fatto che tutto è interconnesso e il tempo in realtà non esiste.

Gli scettici diranno che non esiste verità obiettiva nei Tarocchi, ma soltanto una verità soggettiva. Noi proiettiamo le nostre storie personali nei significati delle carte e costruiamo la nostra verità. E' proprio così. Ed è esattamente in questo modo che la lettura dei Tarocchi aiuta le persone a guadagnare insight sulle situazioni in cui si trovano che altrimenti sembrerebbero senza speranza - perchè le tensioni, la tristezza, la frustrazione e le preoccupazioni quotidiane offuscano la consapevolezza e impediscono l'individuazione delle soluzioni. Noi riconciliamo la nostra storia personale con la narrativa delle carte e attraverso quel processo iniziamo a vedere la nostra situazione attraverso nuove prospettive e da angolazioni diverse.
Una lettura dei Tarocchi mette in luce i bivi che incontriamo sul nostro cammino, indicandoci così le vere strade alternative che possiamo percorrere e come queste modificheranno lo sviluppo delle nostre situazioni problematiche. Cioè, come percorrere un altro sentiero possa portare a modificare, letteralmente scegliendolo (e costruendolo personalmente) il nostro destino.
Dalla comprensione scaturisce la trasformazione.

L'interprete dei Tarocchi cui ci si rivolge per "farsi leggere le carte" è solo uno strumento, un tramite, qualcuno in grado di decifrare una tastiera simbolica che fornisce risposte esatte, esatte non per una sorta di fumosa magia ma perchè quella tastiera permette l'accesso al mondo altro, al mondo interconnesso. E ci mostra cose che in realtà già sapevamo ma non volevamo o non riuscivamo a vedere.
I Tarocchi sono uno specchio. Riflettono precisamente la nostra immagine. Mostrano le nostre forze e le nostre debolezze. Inducono a confrontarci con le decisioni che abbiamo preso in passato, i comportamenti che abbiamo adottato, quelli buoni come quelli cattivi, e mostrano come queste componenti influenzino, oggi, le nostre vite. Ed è davvero prodigioso come con i Tarocchi vengano fuori dal mazzo sempre proprio gli archetipi con cui dobbiamo lavorare per fare un passo avanti nella vita.

Questo tipo di approccio ai Tarocchi, questo lavoro con i Tarocchi, non è universale tra i praticanti.
La cartomante di strada, tradizione prevalente in Italia e non solo, che "predice il futuro" (amore-salute-lavoro) compie un rispettabilissimo esercizio di divinazione che, se se ne comprende la vera natura e i limiti, ha una sua ragion d'essere. Pratica rispettabile, appunto, ma che non coadiuva in alcun modo l'evoluzione, cioè non favorisce la risoluzione dei problemi.
Un'altra tradizione molto importante è quella dell'occultismo, che conta autori di prim'ordine e consente una conoscenza profonda delle forze vitali che si esprimono negli Arcani. Tuttavia, è una conoscenza necessariamente limitata a pochi e non utilizzabile in modo pratico nel quotidiano.tarot2
L'uso dei Tarocchi di cui parlo qui è una vera e propria Tarosofia ed è poco diffuso nel nostro paese e deriva invece dalla grande tradizione anglosassone che fa capo ad Arthur White e Pamela Smith e a tutta la riflessione successiva, che ha integrato elementi della psicologia e in particolare di quella del profondo, della concezione olistica dell'essere umano, della speculazione sulle dinamiche della reincarnazione, del ruolo che il pensiero ha di generare plasticamente il mondo circostante.
Questa visione sintetica abbraccia tanto la divinazione spicciola che la predizione di ampio respiro, tanto la comprensione psicologica dei fenomeni quanto quella spirituale ed esistenziale.
Naturalmente la preparazione, la serietà e la sensibilità dell'interprete giocano un ruolo fondamentale.

E tu, hai mai provato a usare i Tarocchi? Raccontami la tua esperienza in un commento qui in basso!

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a diffonderlo! Condividilo con i tuoi amici sui social network :-)

Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati su Erewhonians? Iscriviti alla newsletter!